Falco 193: Stop alle polizze assicurative o revisioni scadute

Falco 193: Stop alle polizze assicurative o revisioni scadute

 

Ad oggi si contano circa 4 milioni di veicoli in circolazione sulle nostre strade senza una copertura assicurativa e i numeri sono destinati a salire. Una questione che, oltre ad andare contro ogni legge, risulta lesiva e non produttiva per tutti.

 

Falco 193: Stop alle polizze assicurative o revisioni scadute

L’articolo 193 del codice della strada cita:

“ I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi.

Chiunque circola senza la copertura dell'assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287. “

Ad oggi si contano circa 4 milioni di veicoli in circolazione sulle nostre strade senza una copertura assicurativa e i numeri sono destinati a salire. Una questione che, oltre ad andare contro ogni legge, risulta lesiva e non produttiva per tutti: basti pensare alla moltitudine di incidenti che ad oggi si consumano sulle nostre strade e che non permettono alle vittime di ricevere i giusti risarcimenti.

Da lunedi 16 giugno non sarà più così: tre giovani ragazzi residenti nel comune di Casalpusterlengo (Lodi) hanno ideato un sistema atto a identificare ogni automobile in circolazione sul territorio italiano senza una copertura assicurativa obbligatoria per legge, con una polizza assicurativa scaduta o perfino senza la revisione.

Il nuovissimo dispositivo si chiama Falco 193, come il codice della strada che ne regolamenta la parte assicurativa ed è una comunissima telecamera impiegata per gli autovelox, ma con la peculiarità di riuscire ad identificare le targhe dei veicoli in circolazione ed inviarle come flusso di dati ad un apposito server alloggiato sul veicolo. Il server è dotato di un software che, interfacciandosi con il database nazionale dell’ANIA, consente di scoprire in soli 5 secondi se i veicoli in questione circolino con una polizza assicurativa scaduta, se ne siano totalmente sprovvisti, o se stiano circolando con la revisione scaduta.

Affinchè il sistema risulti funzionale però si necessiterà della presenza di due pattuglie di agenti delle forze dell'ordine con le seguenti funzioni:

  • La prima pattuglia controllerà i dati per verificare potenziali errori legati all’identificazione del veicolo;
  • La seconda pattuglia invece riceverà i dati elaborati con i risultati e provvederà quindi a fermare i veicoli provvisti di polizza assicurativa scaduta o sprovvisti di polizza assicurativa.

Falco 193 è già stato testato sulle nostre strade e i riscontri sono assolutamente positivi: oltre il 90% della auto scartate perché in regola e rivolgendo quindi la sua attenzione solo a veicolo passibili di sanzione.

Da lunedi 16 giugno Avellino sarà la prima città ad essere sottoposta a scansione dalla polizia municipale. Vi terremo aggiornati sugli eventuali sviluppi.

Potrebbe interessarti:

---> Sezione Consumatori

---> Guida Reclami IVASS

---> Glossario Assicurativo

 

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

Skin ADV