Procedimento di cancellazione IVASS per Intermediari inoperativi

Procedimento di cancellazione IVASS per Intermediari inoperativi

Si è concluso il processo di cancellazione da parte dell’IVASS- Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni, per gli Intermediari Assicurativi che risultano inoperativi da almeno tre anni. 

Cancellazioni cumulative IVASS: chi sono gli Intermediari Inoperativi?

L’IVASS dispone della possibilità di cancellare d’ufficio degli Intermediari Assicurativi, secondo l’obiettivo di gestire correttamente il RUI- Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.

Secondo la disciplina in materia di intermediazione assicurativa (art. 113 comma 1 CAP e art. 30 comma 1 del Regolamento IVASS n. 40/2018), l’IVASS può cancellare iscritti al RUI in caso di mancato esercizio dell’attività per oltre tre anni, senza giustificato motivo, a seguito dell’accertamento del relativo presupposto.

Chi sono gli Intermediari inoperativi che possono essere cancellati dal RUI?

  • Agenti Assicurativi (sezione A del RUI), se non hanno stipulato il contratto di assicurazione della responsabilità civile professionale o non sono titolari di almeno un incarico distributivo;
  • Broker Assicurativi (sezione B del RUI) se non hanno stipulato il contratto di assicurazione della responsabilità civile professionale;
  • Banche, Sim, Intermediari finanziari, Istituti di pagamento e Poste Italiane S.p.a. – Divisione bancoposta (sezione D del RUI), se non sono titolari di almeno un incarico distributivo;
  • Intermediari a titolo accessorio (sezione F del RUI) se non hanno stipulato il contratto di assicurazione della responsabilità civile professionale o non sono titolari di almeno un incarico distributivo.

Procedimento di cancellazione dal RUI 2021

Come ogni anno, anche quest’anno l’IVASS aveva annunciato qualche mese fa che vi sarebbe stato questo procedimento di cancellazione.

Gli iscritti hanno avuto tempo per poter bloccare la procedura di cancellazione entro il 02 luglio 2021, giustificando la propria inoperatività.

Con un avviso del 17 agosto, l’IVASS avvisa che è stato Pubblicato il procedimento di cancellazione con l’elenco completo delle persone coinvolte.

La reiscrizione nel RUI potrà essere richiesta in ogni momento, purché l’interessato dimostri di aver regolarmente adempiuto agli obblighi di pagamento del contributo annuale di vigilanza, nonché agli obblighi di aggiornamento professionale e al pagamento della tassa di concessione governativa.

Gli Intermediari sezione A e B, nonostante la cancellazione dal RUI, non perdono il requisito della professionalità e potranno chiedere in qualunque tempo la reiscrizione nel RUI, purché in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per l’iscrizione.

Contro il provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro sessanta giorni dalla notificazione ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro centoventi giorni dalla notificazione.

Accedi alla pagina del sito IVASS per controllare l'elenco completo: per poter scaricare il file vai su procedimenti conclusi- anno 2021 - clicca qui

 

Potrebbe interessarti:

---> News

---> Fare Rete

---> Chiedi all'esperto

---> Enti & Associazioni

---> Sezione Consumatore

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

Skin ADV