CONSOB: chiusura società crypto

CONSOB: chiusura società crypto

CONSOB ordina la chiusura di alcune società crypto, piattaforme di trading nel settore assicurativo operanti in Italia.

CONSOB: chiusura società crypto

CONSOB – Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ordina la chiusura di alcune piattaforme di trading crypto che operano in Italia senza alcuna autorizzazione.

Le piattaforme di criptovalute aono delle piattaforme in cui è possibile acquistare e vendere criptovalute, oppure fare trading sul loro valore, al rialzo e al ribasso.

Queste società non sarebbero iscritte all'albo amministrativo del regolatore finanziario, e, in base al decreto legislativo n. 58/1998: “Non sono autorizzati alla prestazione di servizi di investimento nei confronti del pubblico italiano.” Ecco perché la CONSOBA ha ordinato la loro chiusura.

Proprio l'articolo 18 del decreto legislativo n. 58/1998 afferma che la CONSOB ha facoltà di porre fine alla violazione “nei confronti di chiunque offre o svolge servizi o attività di investimento tramite la rete internet senza esservi abilitato“.

Tra le società crypto importanti nomi, come Gate.io una piattaforma di scambio crittografico di trading fondata nell'autunno del 2017. Non ha una licenza ufficiale e fa capo alla società Gate Technology Inc. che ha un indirizzo di registrazione in Virginia, USA.

Tra gli altri, segnaliamo anche PrimeXBT è una piattaforma per il trading margin in bitcoin che offre posizioni long e short fino a 1.000x su commodities, indici azionari, materie prime, valute varie, forex e altre criptovalute.

Potrebbe interessarti:

---> News

---> Fare Rete

---> Chiedi all'esperto

---> Enti & Associazioni

---> Sezione Consumatore

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

Skin ADV