1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

GoogleFacebookTwitter
Errore
  • XML Parsing Error at 1:3698. Error 76: Mismatched tag

News Intermediari

Quote rosa: quante donne lavorano nel settore assicurativo?

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

8Marzo-quote-rosa-assicurazioni-finanzaQuote rosa: quante donne lavorano nel settore assicurativo?

 

In occasione della Festa della Donna, abbiamo voluto fare un’analisi delle donne presenti nel settore assicurativo.

 

Il nostro settore assicurativo, infatti, è definito da molti come un ambiente prettamente maschile. Una situazione degenerata con l’arrivo del COVID-19: le donne sono state il genere più penalizzato dalla chiusura delle scuole e delle imprese.

 

 

Quote rosa: quante donne lavorano nel settore assicurativo- finanziario?

Partiamo da un presupposto: il genere non sembrerebbe essere un problema per l’accesso all’ambiente di lavoro, ma lo è per l’opportunità di carriera.

 

Le donne, infatti, nel nostro settore, ricoprono ruoli amministrativi, come segreteria, back office, contatti con la clientela ma, all’aumentare del prestigio e della posizione lavorativa, le imprese preferiscono una gestione maschile.

 

Il numero di donne che rivestono un ruolo di responsabilità all’interno di un gruppo bancario raggiunge l’11%, le figure manageriali femminili sono solo lo 0,5%. Nelle assicurazioni la situazione è pressoché analoga: si conta il 18% di donne come personale dirigente contro l’81% di uomini.

 

Eppure, non sono mancate iniziative da parte delle Istituzioni, come la legge Golfo-Mosca del 2011 che prevede le quote rosa nei consigli di amministrazione; la direttiva 2014/95/UE, al fine di favorire la board diversity o ABI e ANIA che hanno promosso delle iniziative a favore della parità di genere nelle banche e nelle assicurazioni.

 

Nonostante tutto questo, la situazione è rimasta la stessa: le donne sono quasi assenti nei consigli di amministrazione. Un gap che non sembra essere solo italiano, ma mondiale: le colleghe a Wall Street guadagnano il 60% in meno rispetto agli uomini, le donne italiane impiegate in attività finanziarie hanno una ricchezza netta inferiore del 35%.

 

Il Paese che risulta più egualitario è ancora l’Islanda, seguito dalla Norvegia, dalla Finlandia e dalla Svezia. Seguono nella classifica con il minore gender gap il Nicaragua, la Nuova Zelanda, l’Irlanda, la Spagna, il Ruanda e la Germania.

 

Un pregiudizio molto forte nei confronti delle donne lavoratrici nel nostro settore, un cliché che imputa alla donna maggiore prudenza, meno aggressività, in confronto ai colleghi uomini più carismatici e disposti al rischio.

 

Solo il 12% delle donne italiane intraprende un percorso STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts and Mathematics), titoli più richiesti per i profili di alto livello all’interno delle imprese bancarie e assicuratrici. La media dei voti rispetto agli uomini è più alta di circa due punti percentuali. Eppure, la ricerca ENBIFA-ANIA dimostra che nel 2018 in ambito assicurativo sono stati assunti il 15% di uomini laureati in STEAM contro il solo 10% di donne con il medesimo percorso di studio.

 

Christine Lagarde, direttore generale del Fmi, in un’intervista, tuona alla trasformazione all’interno del settore finanziario, perché a più di 10 anni dalla crisi del 2008, nulla o quasi nulla è cambiato: più donne in finanza per una maggiore stabilità perché "se ci fossero state Lehman Sisters invece che Lehman Brothers, il mondo avrebbe potuto essere molto diverso ora".

 

Una maggiore diversità è sempre positiva, afferma la Lagarde, perché affina il pensiero e il ragionamento. Una maggiore diversità con un numero più elevato di donne si traduce in "maggiore prudenza, e meno decisioni avventate. Le nostre ricerche hanno dimostrato che una quota più alta di donne nei consigli di amministrazione di banche e agenzie di supervisione finanziaria è associata con una maggiore stabilità" aggiunge il direttore del Fmi.

 

Link utili

News Intermediari Assicurativi

Come diventare Intermediario Assicurativo?

I corsi IVASS per te e la tua rete!

 

 

       Seguici sulle nostre pagine social

                         Facebook

                         LinkedIn

AREA Aree monotematiche

Glossario Il glossario assicurativo di IAss

News

Attività dell'IVASS

Guida Intermediario

Normative

Consulenza

Contatti

Link Utili

IAss - Redazione

Telefono Informazione Corsi IAss 085 9395140

Risponde FIAss
Mail per informazione corsi AssicurativiThis email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie sull'IVASS, le informazioni utili per gli Intermediari, le scadenze e ogni mese per te l'Agenda dell'Intermediario Assicurativo

Mappa Lavoro

 

mappa-lavoro