1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
corso-ivass-gratuito-rcauto

GoogleFacebookTwitter

News Intermediari

Bollettino IVASS: comparto salute premi e sinistri dal 2013 al 2018

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

bollettino-ivass-sinistri-premi-comparto-saluteBollettino IVASS Gennaio 2020: i dati salienti su premi e sinistri nel comparto salute

L'IVASS - Istituto della vigilanza sulle assicurazioni, nel gennaio 2020, ha pubblicato un Bollettino inerente ai dati sui premi e i sinistri nel comparto salute dall'anno 2013 fino al 2018.

 

Bollettino IVASS: premi e sinistri nel comparto salute

Nel 2018 i premi contabilizzati complessivamente nel comparto si sono attestati a 5.858 milioni di euro, costituendo il 17,8% della produzione dei rami danni, quota che risulta in continua crescita dal 2013, quando era pari al 14,9%

 

Ramo Infortuni

Nel 2018, i premi contabilizzati dalle 64 imprese del ramo infortuni sono stati pari a 3.096 milioni di euro, sostanzialmente stabili (+0,2%) rispetto al 2017, dopo due anni in crescita e rappresentano il 52,8% della raccolta del Comparto Salute. La quota dei premi infortuni sul totale dei rami danni è del 9,4% (sostanzialmente stabile rispetto al 9,5% del 2017, ma in crescita rispetto all’8,8% nel 2013).

 

I sinistri nel 2018 sono stati 335.023, praticamente stabili (+0,6%) in confronto al 2017, ma in forte riduzione (–25,7%) rispetto al 2013. La frequenza sinistri complessiva rispetto alle unità di rischio assicurate (pari a 50.818.659; +5,9% rispetto al 2017 e +20,4% rispetto al 2013) nel 2018 è dello 0,66%, sostanzialmente stabile rispetto al valore di 0,69% del 2017, ma in calo in confronto all’1,08% nel 2013.

 

Il premio medio per unità di rischio assicurata nel 2018, al netto di oneri fiscali e parafiscali si attesta a 60,95 euro, in calo, a prezzi costanti 2018 (–6,4% rispetto all’anno precedente e – 15,4% rispetto al 2013).

 

Il pagamento medio per sinistro è stato di 2.627 euro, in aumento rispetto al 2013 (+21,5% a prezzi costanti 2018).

 

Per effetto della crescita della raccolta premi di competenza e della diminuzione nel 2018 degli oneri complessivi dei sinistri, si è registrato un lieve miglioramento del loss ratio, sceso dal 39,2% del 2017 al 38,6% del 2018. Il miglioramento è più evidente (quattro punti) in confronto al 42,6% del 2013.

 

L’expense ratio, ossia l’incidenza delle spese di gestione sui premi contabilizzati, continua a crescere ed è pari al 37,3% in crescita sia rispetto al 36,4% del 2017 che al 33,7% del 2013.

 

Tenuto conto delle componenti economiche derivanti dai rendimenti finanziari e dalle cessioni in riassicurazione, si registra un utile di 657 milioni di euro, sostanzialmente stabile nel periodo 2013-2018. Il risultato tecnico netto per unità di rischio è pari a circa 13 euro, in leggera riduzione rispetto ai valori di circa 14-15 euro del 2017 e del 2013. Dal 1998 il ramo ha chiuso sempre in utile.

 

Se si escludono le componenti finanziarie, di riassicurazione e altre voci residuali, il margine tecnico atteso per unità di rischio è pari a circa 12 euro nel 2018, in contenuto calo rispetto ai circa 14 euro del 2017 e del 2013.

 

Ramo Malattia

I premi contabilizzati nel 2018, raccolti da parte delle 60 imprese del ramo Malattia, raggiungono 2.763 milioni di euro (8,3% sul totale dei premi danni), in crescita del +7,3% rispetto al 2017 e rappresentano il 47,2% della raccolta del Comparto Salute. Si conferma il trend della raccolta in continua e consistente crescita dal 2013, pur rappresentando nel 2018 solo il 6,9% della spesa sanitaria privata italiana.

 

I sinistri denunciati sono in totale 7.364.023, in forte aumento (+25,4%) rispetto al 2017 e ancor di più in confronto al 2013 (+68,2%).

 

La frequenza sinistri complessiva rispetto alle unità di rischio assicurate è del 37,7%, in lieve aumento rispetto al 2017 (33,5%), ma in forte crescita rispetto al 2013 (26,2%).

 

Il premio medio emesso per unità di rischio assicurata nel 2018, al netto degli oneri fiscali e parafiscali, è pari a 142 euro, che risulta in diminuzione rispetto al 2017 (–4,6% a prezzi costanti 2018), ma in aumento dell’11,8% rispetto al 2013.

 

Per ogni sinistro sono stati pagati in media 223 euro, con un forte decremento rispetto al 2013 (–34%, a prezzi costanti 2018).

 

Tenuto conto delle componenti economiche derivanti dai rendimenti finanziari e dalle cessioni in riassicurazione, l’utile del ramo si è attestato nel 2018 a 71 milioni di euro (–45,6% rispetto al 2017). Dal 1998 il ramo ha chiuso sempre in utile.

 

Il risultato tecnico netto per unità di rischio assicurata è pari a poco meno di 4 euro, in calo rispetto ai valori attorno a 6-7 euro del 2017 e del 2013.

 

Se si escludono le componenti finanziarie, di riassicurazione e altre voci residuali, il margine tecnico atteso per unità di rischio assicurata nel 2018 ammonta a 8 euro circa, in flessione rispetto ai circa 15 euro del 2017, ma nettamente superiore al valore di circa un euro del 2013.

 

Oltre il 50% dei premi del ramo malattia è riferibile a polizze collettive sottoscritte dai fondi sanitari per i propri aderenti. Rispetto alle medie generali del ramo, questi ultimi, pagano premi superiori (173 euro) e hanno una frequenza maggiore di sinistri, caratterizzati da costi unitari in generale più contenuti.

 

Link uitili:

News Intermediari assicurativi

Bollettino di Vigilanza IVASS

Esame IVASS 2020 

Guida per gli Intermediari Assicurativi

 

       Seguici sulle nostre pagine social

                         Facebook

                         LinkedIn

AREA Aree monotematiche

Glossario Il glossario assicurativo di IAss

News

Attività dell'IVASS

Guida Intermediario

Normative

Consulenza

Contatti

Link Utili

IAss - Redazione

Telefono Informazione Corsi IAss 085 8421966 Numero

Risponde New Way Web Agency
Mail per informazione corsi AssicurativiThis email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie sull'IVASS, le informazioni utili per gli Intermediari, le scadenze e ogni mese per te l'Agenda dell'Intermediario Assicurativo

Partner Assicurativo

Formazione - Info

Servizi per Intermediari

Sponsor IAss


Software per intermediari assicurativi


Software per intermediari assicurativi

Mappa Lavoro

 

mappa-lavoro