1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

corso-ivass-gratuito-rcauto

GoogleFacebookTwitter

Aperte le Iscrizioni all'Esame IVASS 2019-2020

Aperte le Iscrizioni all'Esame IVASS 2019-2020 - 5.0 out of 5 based on 6 votes
Valutazione attuale:  / 6
ScarsoOttimo 

Esame 2019-2020 per Agenti e Broker di Assicurazione

esame-ivass-2020

 

E' stato indetto la nuova sessione di iscrizione per l'esame IVASS 2019-2020.

In questo articolo tutta la procedura di iscrizione (con il nuovo sistema PagoPA), oltre a:

-Prove e materie d'esame;

-Luogo e data di esame;

-Il giorno dell'esame.

 

L'IVASS ha pubblicato il Provvedimento n.89-2019 del 09 ottobre che indice la prova di idoneità per l'iscrizione nelle sezioni A (Agenti) e B (Broker) del Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (RUI).

Sarà possibile iscriversi all'esame a partire dalle ore 12.00 del 30 ottobre 2019 entro le ore 12.00 del 05 dicembre 2019.

Di seguito tutte le informazioni utili per iscriversi all'esame IVASS 2020.

Scarica il Provvedimento n.89 2019

 

Requisiti per l'ammissione all'esame IVASS 2020

La data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione, il candidato deve essere in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge, o di un titolo estero equipollente.

 

Sei in cerca di un Corso di preparazione per l'Esame IVASS 2020? Clicca qui 

 

Presentazione della domanda esame IVASS 2020

La domanda dovrà essere effettuata online utilizzando l’applicazione informatica accessibile dal sito www.ivass.it, entro la data di scadenza. Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione alla prova di idoneità.

La data di presentazione della domanda di ammissione alla prova è certificata dal sistema informatico. Dopo il termine di scadenza, il sistema non permetterà l'accesso né l'invio della domanda. Si consiglia, per evitare un eventuale concentrazione di iscirzioni, di effettuare la domanda prima della scadenza del termine per per aver il tempo di concludere l'inter di iscrizione.

 

Sulla domanda i candidati dovranno inserire:

  1. nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, comune di residenza e relativo indirizzo, domicilio (se diverso dalla residenza) e numero telefonico per eventuali comunicazioni, estremi di un documento di identità in corso di validità;
  2. titolo di studio posseduto, con l’indicazione della data del conseguimento e dell’Istituto presso il quale è stato conseguito, completa di sede e relativo indirizzo;
  3. il codice identificativo e la data di emissione di una marca da bollo di € 16,00, che non dovrà successivamente essere consegnata al momento dell’identificazione prima della prova ed apposta sulla domanda di ammissione;
  4. Al termine di presentazione della domanda, l'applicazione applicherà alla domanda del candidato il suo codice identificativo, composto dal codice della prova e dal numero di protocollo.

 

Per avere certezza di aver completato correttamente la procedura, si raccomanda di verificare la ricezione dell'email di conferma dove sono riportati gli estremi identificativi.

Per il riconoscimento dei benefici previsti dall’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n.104, i candidati disabili devono indicare – mediante compilazione della sezione“disabilità” dell’applicazione – la necessità di tempi aggiuntivi e/o di ausili per lo svolgimento delle prove in relazione alla specifica condizione di disabilità. A tal fine i candidati devono attestare di essere stati riconosciuti disabili mediante dichiarazione da rendere secondo lo schema della sezione “disabilità”. I candidati disabili possono, per ogni evenienza, prendere contatto con il Servizio Vigilanza Intermediari Assicurativi dell’IVASS.

 

Ogni variazione di recapito dovrà essere tempestivamente comunicata all’IVASS, mediante posta elettronica, all’indirizzo “This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.”.

 

Pagamento del contributo esame IVASS sessione 2019-2020

Nella sessione d'esame IVASS 2019-2020 è stato inserito il nuovo sistema di pagamento PagoPA, l'unico riconosciuto per i pagamenti all'Istituto.

Per poter essere ammesso a sostenere la prova, il candidato è tenuto ad effettuare il pagamento del contributo di euro 70 mediante accesso al sistema PagoPA, avuto presente quanto segue:

- l’avviso di pagamento PagoPA precompilato è scaricabile dal sito internet https://portalecasse.popso.it/portale-casse/#/ivass/ie digitando il proprio codice fiscale e il numero identificativo univoco;

- l’avviso può essere pagato presso tutti i Prestatori di Servizio di Pagamento (PSP) abilitati al servizio di PagoPA con le modalità specifiche riportate nello stesso avviso.

L’elenco aggiornato dei PSP abilitati è disponibile sul sito internet dell’AGID all’indirizzo https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/pagopa/dove-pagare 

Il pagamento deve essere effettuato a partire dalle ore 08.00 del giorno 21 dicembre 2019 e, entro e non oltre, le ore 24.00 del giorno 24 gennaio 2020.

 

Sei in cerca di un Corso di preparazione per l'Esame IVASS 2020? Clicca qui 

 

Prove e materie dell'esame IVASS 2020

La prova di idoneità alla quale partecipano coloro che sono intenzionati ad iscriversi nelle sezioni A o B del RUI prevede:

- modulo assicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa (l’esame verte sulle materie di cui all’articolo 9, comma 4, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006);
- modulo riassicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione riassicurativa (l’esame verte sulle materie di cui all’articolo 9, comma 5, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006 ed è riservato a chi è già idoneo all’esercizio dell’attività assicurativa);
- modulo assicurativo e riassicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa o riassicurativa (l’esame verte sulle materie di cui all’articolo 9, commi 4 e 5, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006).

NB. La scelta del modulo attiene al tipo di attività che si intende esercitare (attività assicurativa - attività riassicurativa - attività assicurativa e riassicurativa) e non alla sezione del Registro (RUI) alla quale il candidato intende iscriversi.

La prova di idoneità consta di un esame scritto, articolato in un questionario a risposta multipla e a scelta singola.

L’esame per il Modulo assicurativo verte sulle materie di seguito elencate, avuto particolare riguardo agli argomenti indicati nella tabella A allegata al presente provvedimento:
a) diritto delle assicurazioni, inclusa la disciplina regolamentare emanata dall’Istituto;
b) disciplina della previdenza complementare;
c) disciplina dell’attività di agenzia e di mediazione;
d) tecnica assicurativa (rami vita e danni);
e) disciplina della tutela del consumatore;
f) nozioni di diritto privato;
g) nozioni di diritto tributario riguardanti la materia assicurativa e la previdenza complementare.

L’esame per il Modulo riassicurativo verte sulle materie di seguito elencate, avuto particolare riguardo agli argomenti indicati nella tabella B allegata al presente provvedimento:
a) disciplina del contratto di riassicurazione e tipologie di riassicurazione;
b) tecnica riassicurativa.

L’esame per il Modulo assicurativo e riassicurativo verte sulle materie sopra elencate di entrambi i moduli.

Per consultare il programma completo!

Visualizza le domande della prova scritta dell'esame IVASS 2016

Visualizza le domande della prova scritta dell'esame IVASS 2017

 

Sei in cerca di un Corso di preparazione per l'Esame IVASS 2020? Clicca qui 

 

Cause di esclusione dall'esame IVASS 2020

Sono esclusi dalla partecipazione alla prova di idoneità i candidati che:

a) alla data di presentazione della domanda di ammissione non siano in possesso del titolo di studio descritto nell'articolo 1, comma 2 del Provvedimento n.78;
b) il giorno dello svolgimento dell’esame non esibiscano un documento di riconoscimento in corso di validità o rifiutino di sottoscrivere la dichiarazione sostitutiva relativa alla domanda di partecipazione.

 

Data e luogo dell'esame IVASS sessione 2019-2020

La data, il luogo e l’orario dell’esame sono comunicati entro novanta giorni dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° Serie Speciale “Concorsi ed Esami”. Entro lo stesso termine e con le stesse modalità – qualora per motivi organizzativi non sia possibile determinare data, luogo e orario di svolgimento dell’esame - viene indicata la Gazzetta Ufficiale sulla quale tale avviso viene successivamente pubblicato.

Per essere aggiornati sulle informazioni ufficiali dell'esame 2020 IVASS, iscriviti alla nostra newsletter!

 

Il giorno dell'esame IVASS 2019-2020

Il giorno della prova i candidati verranno chiamati a confermare quanto dichiarato nella domanda di partecipazione mediante sottoscrizione di un’apposita dichiarazione all’atto dell’identificazione, previa esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità.

-I candidati, ammessi a sostenere l’esame, sono tenuti a presentarsi nel giorno e nel luogo stabiliti.

-Il tempo assegnato ai candidati per lo svolgimento dell’esame è comunicato dalla Commissione prima del suo inizio.

-Per lo svolgimento dell’esame non è ammessa la consultazione di vocabolari, dizionari, testi, né l'utilizzo di telefoni cellulari, calcolatrici e altri supporti elettronici o cartacei di qualsiasi specie, questi comportamenti porterebbero all'immediata esclusione dalla prova.

-L’esame è corretto in forma anonima con l'ausilio di tecnologia informatica. Per poterlo superare la votazione non deve essere inferiore a 60/100. I criteri di valutazione verranno comunicati prima dell'inizio della prova.

 

Commissione esaminatrice esame IVASS 2020

Una volta scaduto il termine per la presentazione della domanda di ammissione, l'IVASS nominerà, con un proprio provvedimento, la Commissione Esaminatrice, nominando anche eventuali supplenti di ciascuna categoria.

La Commissione è composta da:

a) due dirigenti dell’IVASS, di cui uno con funzioni di Presidente;
b) due funzionari dell’IVASS;
c) due docenti universitari in una delle seguenti discipline:

- diritto privato;
- diritto civile;
- diritto commerciale;
- diritto delle assicurazioni.

Il Presidente della Commissione, se il numero dei candidati risulta elevato, può suddivedere la commissione in due sottocommissioni, ognuna composta da un funzionario dell'IVASS, che diventa Presidente della sottocommissione, e un docente universitario.

 

Esito dell’esame IVASS sessione 2019-2020

L'IVASS, tramite un comunciato ufficiale sul proprio sito, renderà noto la data per consultare l'esito dell'esame.

I candidati dovranno accedere al sito internet dell'IVASS, inserendo le credenziali personali assegnate durante la fase di regsitrazione.

 

Sei in cerca di un Corso di preparazione per l'Esame IVASS 2020? Clicca qui 


AREA Aree monotematiche

Glossario Il glossario assicurativo di IAss

News

Attività dell'IVASS

Normative

Consulenza

Contatti

Link Utili

IAss - Redazione

Telefono Informazione Corsi IAss 085 8421966 Numero

Risponde New Way Web Agency
Mail per informazione corsi AssicurativiThis email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie sull'IVASS, le informazioni utili per gli Intermediari, le scadenze e ogni mese per te l'Agenda dell'Intermediario Assicurativo

Partner Assicurativo

Formazione - Info

Servizi per Intermediari

Sponsor IAss


Software per intermediari assicurativi


Software per intermediari assicurativi

Mappa Lavoro

 

mappa-lavoro