1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Genialpiù

GoogleFacebookTwitter

Articoli

Normative degli Intermediari

CONSOB: Commissione Nazionale per le Società e la Borsa

CONSOB: Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Valutazione attuale:  / 1

Cos'è la CONSOB - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa

La Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - è un'autorità amministrativa indipendente, dotata di personalità giuridica e piena autonomia con la legge 281 del 1985, la cui attività è rivolta alla tutela degli investitori, all'efficienza, alla trasparenza e allo sviluppo del mercato mobiliare italiano.

E' stata istiutita con la legge 7 giugno 1974, n. 216, il suo operato si inserisce nella più ampia cornice del Sistema europeo di vigilanza finanziaria, attivo dal 2011.

Consob: com'è nata?

Prima della Consob, il Ministero del Tesoro aveva le funzioni di vigilanza sul mercato borsistivco e mobiliare; un organo, quindi, non indipendente, facente parte del potere esecutivo. 

Ci si rese conto, infatti, che vi era una necessità di creare un'autorità che possedesse una certa competenza tecnica, una protezza nelle decisioni e alta specializzazione, qualità che il Ministero del Tesoro non possedeva.

Con la legge del 1974 fu costituita la Consob, come organo di vigilanza sulle società quotate in borsa e sui fondi mobiliari. Con la legge n.77 del 1983, la Consob acquisisce il pieno controllo su tutte le operazioni riguardanti il risparmio pubblico. Con le legge del 1985, la Consob acquisice completa autonomia e indipendenza. Con la legge del 1991, la Consob ha maggiore controllo sulle Sim e il fenomeno dell'insider trading.

Con il decreto legislativo n.58/1998 (Testo Unico delle disposizioni in materia di intermediazioni finaziaria - TUF), la Consob conquista un peso istituzionale non indiferrente, esercitando un sempre più vasto controllo sull'intero mercato mobiliare.

Con il 2017, la Consob risulta essere l'arbitro delle controversie finanziare - ACF.

Funzioni Consob

Un'autorità amministrativa indipendente che vigila sui mercati.

Più nello specifico, le attribuzioni stabilite per legge sono:

- regolamenta la prestazione dei servizi di investimento, gli obblighi informativi delle società quotate, le offerte al pubblico di prodotti finanziari;
- autorizza la pubblicazione dei prospetti informativi relativi ad offerte pubbliche di vendita e dei documenti concernenti offerte pubbliche d'acquisto, l'esercizio dei mercati regolamentati, le iscrizioni agli albi di settore;
- vigila sulle società di gestione dei mercati e sulla trasperenza e l'ordinato svolgimento delle negoziazioni, nonchè sulla trasparenza e correttezza dei comportamenti degli intermediari e dei promotori finaziari;
- sanziona i soggetti vigilita, direttamente o formulando una proposta al Ministero dell'Economia e delle Finanze;
- controlla le informazioni fornite al mercato dalle società quotate e da chi promuove offerte al pubblico di strumenti finanziari, nonchè di informazioni contenute nei documenti contabili delle società quotate;
- accerta eventuali andamenti anomali delle contrattazioni su titoli quotati e compie ogni altro di verifica di violazioni delle norme in materia di manipolazione del mercato, abuso di informazioni proviligiate (insider tranding) e di aggiotaggio.
- comunica con gli operatori e il pubblico degli investitori per un più efficace svolgimento dei suoi compiti e per lo sviluppo della cultura finanziaria dei risparmiatori.
- collabora con le altre autorità nazionali e con gli organismi internazionali preposti all'organizzazione e al funzionamento dei mercati finanziari.

Organizzazione Consob

La Consob disciplina con i propri regolamenti, resi esecutivi con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

La Commissione, ha una struttura collegiale ed è l'organo che assume le decisioni.

Il Direttore Generale assicura lo svolgimento delle attività strumentali.

Il Vice Direttore Generale assiste il Direttore Generale e svolge incarichi e compiti specifici attribuiti dalla Commissione.

Il Segretario Generale supporta la Commissione, in coordinamento con il Direttore Generale.

L'Avvocato generale si occupa degli affari legali, svolgendo attività di consulenza e di difesa legale.

Contributo di Vigilanza e Consob

E' la Consob, stabilito con la legge del 23 dicembre 1994, che determina l'importo da pagare annualmente a proposito del Contributo di Vigilanza. Lo scopo è di delineare un quadro organico della materia e di agevolare gli operatori nei relativi versamenti. Gli importi sono annualmente pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, sul sito della Consob e sul sito istituzionale.

L'IVASS, con il Provvedimento numero 40/2018 ha emanato le nuove direttive a proposito del pagamento del Contributo di Vigilanza, per conoscerle clicca qui

Consob: contatti

Sede principale - Via Giovanni Battista Martini, 3 - 00198 Roma - centralino +390684771

Seconda sede - Via Broletto, 7 - 20121 Milano - centralino +3902724201

Per le richieste ufficiali, possono essere spedite agli indirizzi indicati o preferibilemente via PEC all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Clicca qui, per visitare il sito ufficiale CONSOB

ANIA- Associazione delle imprese di assicurazione 

CONSAP - Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici

AIBA - Associazione italiana dei Broker

SNA - Sindacato Nazionale degli Agenti

CONSOB -Commissione Nazionale per la Società e la Borsa

 

 

 

 

 

Obbligo di aggiornamento professionale

Obbligo di aggiornamento professionale - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Valutazione attuale:  / 1

L’articolo 38 del regolamento IVASS n. 5/2006 stabilisce l’obbligo di aggiornamento professionale, a tutti coloro i quali operano nel settore assicurativo. Secondo tale articolo tutti gli intermediari assicurativi iscritti nelle sezioni A, B, E o C e i collaboratori e addetti (non iscritti al RUI) che operano nei locali degli intermediari iscritti al RUI, sono tenuti ad aggiornare periodicamente le proprie conoscenze professionali partecipando annualmente a corsi di formazione in aula e/o a distanza di durata non inferiore a 30 ore, di cui almeno 15 in aula o equiparate all’aula.

L’aggiornamento professionale annuale è effettuato entro i dodici mesi a partire dalla data di iscrizione nel registro o, per gli addetti i quali operano all’interno dei locali dell’intermediario, dalla data di inizio dell’attività.

I corsi di aggiornamento professionale devono essere tenuti da docenti specializzati con esperienza qualificata nel settore assicurativo e devono concludersi con un test finale di verifica delle conoscenze acquisite. Superato tale test viene rilasciato un attestato comprovante il conseguimento dell’aggiornamento professionale sottoscritto dal partecipante al corso e dal responsabile della struttura che ha fornito la formazione, e dove si evince il numero di ore di partecipazione al corso, gli argomenti trattati, il nominativo del docente e l’esito positivo del test finale.

Gli intermediari iscritti nelle sezioni A o B del RUI, registro unico degli intermediari assicurativi, nel caso di inoperatività inferire a 12 mesi non sono tenuti ed effettuare l’aggiornamento professionale previsto dall’articolo 38, ma qualora il periodo di inoperatività abbia una durata superiore ad un anno, ai fini della regolare ripresa dell’attività ai sensi dell’articolo 36, comma 2 del Regolamento IVASS n. 5/2006, gli intermediari devono aver effettuato un aggiornamento professionale almeno 30ore.

Gli intermediari assicurativi sono esonerati dall'aggiornamento professionale previsto dal Regolamento IVASS nei casi di:

  1. gravidanza, parto, adempimento di doveri collegati alla maternità o alla paternità in presenza di figli minori;
  2. grave malattia o infortunio.

Nel caso di gravidanza, l’esonero inizia dal terzo mese precedente la data prevista per il termine della gravidanza sino ad un anno successivo alla data del parto, fatto salvo casi di esoneri per comprovate ragioni di salute.

L’esonero invece causato dall’adempimento dei doveri collegati alla maternità o alla paternità in presenza di figli minori, o di grave malattia o infortunio compete limitatamente al periodo di durata dell’impedimento.

Trascorso un anno dall’ultimo aggiornamento professionale, ai fini della ripresa dell’attività, tutti gli intermediari devono aver effettuato un aggiornamento professionale di 30 ore.

Il 21 Luglio 2014 però l’IVASS ha comunicato sul proprio sito https://www.ivass.it un nuovo Regolamento 5 sulla base di quello già varato nel 2006 ricco di modifiche su svariati articoli compreso l’articolo 38 e rimasto in pubblica consultazione fino alla totale abolizione.

Tale regolamento mirava a trasformare l’obbligo di aggiornamento professionale, da annuale a biennale e tale disposizione avrebbe trovato applicazione a decorrere dal primo biennio successivo alla data di entrata in vigore del provvedimento.

Per questo 2014 quindi la normativa resterà invariata e farà fede il regolamento 5 del 2006 e attendiamo che l’IVASS emani il prossimo provvedimento.

ISVAP

ISVAP - 4.4 out of 5 based on 115 votes
Valutazione attuale:  / 115
RUI ISVAP
ISVAP

ISVAP - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo 

L'ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo) è stato istituito in Italia nel 1982. E' un autorità indipendente giuridica, dotata di autonomia patrimoniale, contabile, organizzativa e gestionale. L'ISVAP è stata sostituita con l'IVASS, con la legge 7 agosto n.135 2012. L'IVASS ha assorbito le stesse funzioni, rinnovando e migliorandone altre. Clicca qui per accedere a tutte le informazioni su IVASS

Le funzioni Dell'ISVAP

ESAME IVASS 2018-2019. Proposte di corsi IVASS per la preparazione alla prova di idoneità IVASS. Guarda le nostre proposte.

Sei iscritto al RUI? Hai già fatto il corso di aggiornamento 30h? Guarda le nostre proposte.

Devi iscriverti al RUI? Hai bisogno del corso di formazione 60h? Guarda le nostre proposte.

Nell'esercizio delle sue funzioni l'ISVAP:

  • L'ISVAP VIGILA sulle imprese nazionali e estere che esercitano attività di assicurazione e riassicurazione in qualsiasi ramo e forma
  • RILASCIA autorizzazioni alle imprese per l'esercizio dell'attività assicurativa
  • EMANA i provvedimenti ritenuti utili o necessari a tutela delle imprese e degli utenti
  • SVOLGE attività di segnalazione e proposta nei confronti del Parlamento e del Governo nell'ambito delle proprie competenze
  • COMPIE ispezioni e indagini di altra natura presso le imprese e gli intermediari assicurativi
  • STABILISCE regole finalizzate a garantire la correttezza dei comportamenti degli operatori e il rispetto delle norme
  • ADOTTA sanzioni e misure repressive o ne propone l'adozione al Ministro delle Attività produttive
  • ESAMINA i reclami presentati dagli utenti e dai consumatori nei confronti delle imprese vigilate
  • ELABORA studi e ricerche sul mercato assicurativo nazionale e internazionale

ISVAP e Intermediari Assicurativi

Con l'emanazione del regolamento n°5 del 16 ottobre del 2006 l'ISVAP è l'autority che sorveglia, regolamenta e monitora il settore dell'Intermediazione assicurativa e gli intermediari assicurativi.

Call Center ISVAP

L'ISVAP ha messo a disposizione del pubblico, in sostituzione dei numeri finora dedicati, un nuovo numero del CALL CENTER:

Contact Center Consumatori: 800.48.66.61 lun-ven 8.30-14.30

Per chiamate dall'estero: 06.420.210.92 lun- ven 8.30-14.30

Contact Center Intermediari:

tel: 06.42.133.526 lun-ven 8.30-13.30

fax: 06.42.133.548

Ricevimento Intermediari: lun-ven 10.00-12.00

Alcuni siti utili ISVAP

PER ENTRARE NEL SITO DELL'ISVAP CLICCA QUI

PER CONSULTARE IL RUI ISVAP CLICCA QUI

PER CONSULTARE L'ALBO ISVAP DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE CLICCA QUI

Regolamenti e Comunicati ISVAP


CONTATTI DELL'ISVAP (vedi IVASS)

SEDE ISVAP

Indirizzo: ISVAP - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo
Via del Quirinale, 21
00187 Roma


tel.: +39.06.42.133.1
fax : +39.06.42.133.206
e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

(Attenzione: questa casella non è adibita alla presentazione dei reclami da parte degli utenti o dei quesiti che riguardano gli Albi. Per i reclami consultare lo Sportello reclami nella Home Page di questo sito. Quanto agli Albi si rinvia all'apposita sezione dei Contatti.)

web: https://www.isvap.it

Accettazione corrispondenza a mano presso ISVAP: lunedì-venerdì ore 8,30-13,00 e 14,30-16,00


CONTATTI PER INTERMEDIARI E PERITI

tel : 06.42.133.526 lunedì-venerdì h. 9.00-13.30

Orario di ricevimento del pubblico: lunedi-venerdi, h. 10.00-12.00

N.B.: I periti non rientrano più nell'IVASS dal 1° gennaio 2013, attualmente fanno parte della CONSAP.


Ufficio di Segreteria di Presidenza e del Consiglio- Area Comunicazione e Media

tel.: 06.42.133.452
e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


SERVIZIO TUTELA UTENTI

tel.: 800 48.66.61 lun - ven 9.00 - 13.30

tel per chiamate dall'estero: 06 42.02.10.95 Dal lunedì al venerdì 9.00- 14.30

Orario di apertura al pubblico: lun - ven 9.00 - 14.30


WEBMASTER

e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (da utilizzare per segnalare problemi tecnici)
(Attenzione : questa casella non è adibita alla presentazione dei reclami da parte degli utenti o dei quesiti che riguardano gli Albi. Per i reclami consultare lo Sportello reclami nella Home Page di questo sito. Quanto agli Albi si rinvia all'apposita sezione dei Contatti.)


SPORTELLO RECLAMI DELL'ISVAP

Per presentare un reclamo all'ISVAP (per i CLIENTI delle polizze di assicurazione), vai alla sezione:
Come presentare un reclamo all'ISVAP

 


Si Comunica a tutti gli utenti che da Gennaio 2013 l'ISVAP ha conferito tutti i suoi poteri all'IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. Per saperne di più clicca sul link IVASS

 

Elenco delle norme di interesse generale applicabili agli intermediari assicurativi e riassicurativi - Febbraio 2011

Valutazione attuale:  / 0

Pubblichiamo qui di seguito l’elenco delle norme di interesse generale redatto secondo le norme previste dalla Corte di Giustizia UE e consultabile anche sul sito ufficiale dell’IVASS nella sezione “Normativa”.

Nel suddetto elenco non sono state semplicemente riportate parti intere della legislazione, bensì sono state selezionate norme contenenti requisiti aggiuntivi rispetto alle disposizioni minimali previste dalle direttive.

Ad ogni modo, gli intermediari non dovranno considerare tale elenco esaustivo e completo: difatti, per essere costantamente aggiornati sull'argomento, sarà opportuno consultare tutte le altre disposizioni previste dalla normativa italiana relative agli intermediari assicurativi e riassicurativi.

Infine, segnaliamo che tale elenco potrà essere sottoposto ad eventuali modifiche a seguito dell’emanazione di nuovi regolamenti.

Per consultare l'elenco, fare click sul seguente link.

ELENCO COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE - UFFICIO RECLAMI

ELENCO COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE - UFFICIO RECLAMI - 4.5 out of 5 based on 104 votes
Valutazione attuale:  / 104

elenco compagnie di assicurazione Intermediari Assicurativi fornisce, qui di seguito, l'elenco delle compagnie di assicurazione abilitate ad operare in Italia nella Responsabilità Civile obbligatoria Auto e nella Responsabilità Civile obbligatoria natanti.

Leggi tutto...

AREA Aree monotematiche

Glossario Il glossario assicurativo di IAss

News

Attività dell'IVASS

Guida Intermediario

Normative

IAss Lavoro

Consulenza

Contatti

Link Utili

IAss - Redazione

Info Corsi e Redazione

Telefono Informazione Corsi IAss 085 8421966 Nuovo Numero
Risponde New Way Web Agency

Mail per informazione corsi AssicurativiThis email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Partner Assicurativo

Formazione - Info

Servizi per Intermediari

Sponsor IAss


Software per intermediari assicurativi


Software per intermediari assicurativi

Mappa Lavoro

 

mappa-lavoro

 

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI per ricevere tutte le novità sui CORSI IVASS, INTERMEDIARI ASSICURATIVI, MEDIATORI CREDITIZI... E TANTO ALTRO

Segui i Feed di IAss