1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

GoogleFacebookTwitter

News Intermediari

18 Ottobre 2015: Addio al contrassegno RC auto sul parabrezza

18 Ottobre 2015: Addio al contrassegno RC auto sul parabrezza - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Da domenica prossima gli automobilisti non avranno più l’obbligo di esporre il contrassegno sul parabrezza della propria auto. L’attestato di rischio, quindi, diventerà elettronico e non verrà più consegnato al contraente della polizza, ma sarà depositato in una nuova banca dati gestita dall’Ania, l'associazione delle compagnie, sotto il controllo dell'Ivass, l’autorità di vigilanza sulle assicurazioni, in modo che tutte le compagnie e organi di controllo possano acquisirlo direttamente.

Gli automobilisti potranno consultare, in tempo reale, sul sito web www.ilportaledellautomobilista.it del Ministero dei Trasporti, lo stato di attivazione della proprie assicurazioni scaricando l’app IPatente e accedendo attraverso il numero di targa.

Resta, però, l'obbligo di conservare in auto il certificato di assicurazione, documento che le compagnie dovranno continuare a fornire, dopo la stipula del contratto, per consentire all’automobilista di avere una prova materiale in caso di mancato funzionamento della banca dati.

 

Tale certificato sarà utilizzato, in caso di sinistro, per l’acquisizione dei dati relativi alla propria polizza da parte delle autorità eventualmente intervenute o per effettuare controlli relativi la regolarità dell’assicurazione. Finché il sistema banca dati Ania non sarà a pieno regime, il controllo e l’eventuale sanzione dovranno necessariamente essere rilevate di persona da una pattuglia delle forze dell’ordine. E’ prevista una sanzione di multa di 41 euro e la richiesta di esibire il documento entro un termine indicato dagli agenti per chi circola senza certificato assicurativo.

Se dovete rinnovare l’assicurazione in questi giorni riceverete ugualmente il contrassegno in formato cartaceo fino a febbraio 2016, senza però l’obbligo di esporlo in auto, potendolo anche conservare a casa come prova di pagamento.

Attraverso il tagliando elettronico ha termine il processo di dematerializzazione intrapreso dall’Ivass mesi fa con l’obiettivo di ridurre il fenomeno delle polizze contraffatte. Il sistema banca dati faciliterà i controlli, che saranno effettuati direttamente sul numero di targa. Sul sito web il portale dell’automobilista, infatti, è disponibile, per i soli organi di polizia, un’applicazione che fornisce le informazioni di dettaglio delle coperture assicurative, comprese quelle relative agli intestatari dei veicoli. L’accertamento della violazione degli obblighi RCA auto sarà inoltre consentita anche attraverso i dispositivi per il controllo del traffico ed il rilevamento a distanza delle violazioni al codice della strada. Infine, sempre sullo stesso sito web, è anche disponibile un’applicazione che consente alle Forze dell’ordine ed alle Prefetture di ottenere gli elenchi dei veicoli non coperti da assicurazione, distinti per provincia di residenza dei relativi intestatari. Le assicurazioni, inoltre, non dovranno più stampare e spedire il contrassegno cartaceo con un importante risparmio che andrà probabilmente a ridurre ulteriormente il costo delle singole polizze. Si stima infatti che l’introduzione del contrassegno elettronico per l’Rc auto potrebbe portare alle compagnie assicurative un risparmio di circa 100 milioni di euro.

Nel caso in cui un consumatore che ha regolarmente stipulato una polizza, consultando il portale verifichi che il proprio veicolo non risulta assicurato, può segnalare la circostanza alla compagnia assicurativa e presentare reclamo all'IVASS.

In caso di sinistro, si possono avere informazioni sulla copertura assicurativa della controparte tramite il Centro di Informazione Italiano della CONSAP.

Per avere maggiori informazioni su come comportarsi in caso di assicurazione scaduta leggi il nostro articolo: Tagliando Assicurazione Scaduta: 15 giorni per non essere multati.

AREA Aree monotematiche

Glossario Il glossario assicurativo di IAss

News

Attività dell'IVASS - ISVAP

Guida Intermediario

Normative

IAss Lavoro

Consulenza

Contatti

Link Utili

Partner Assicurativo

Formazione - Info

Servizi per Intermediari

Sponsor IAss


Software per intermediari assicurativi

workshop gratuiti

Mappa Lavoro

 

mappa-lavoro

 

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI per ricevere tutte le novità sui CORSI IVASS, INTERMEDIARI ASSICURATIVI, MEDIATORI CREDITIZI... E TANTO ALTRO